Dossier preti gay: il vescovo, scusateci

"Vi chiediamo scusa a nome di chi non ha tenuto un comportamento consono alla grazia sacramentale ricevuta in abbondanza, procurando in voi 'turbamento' e 'scandalo'": lo ha detto oggi il vescovo di Tursi-Lagonegro, monsignor Vincenzo Orofino, all'omelia della Messa crismale celebrata nella cattedrale di Tursi (Matera). Il vescovo si riferiva ai sacerdoti i cui nomi sono apparsi nel "dossier" sulla rete di preti gay che l'escort Francesco Mangiacapra ha consegnato nel febbraio scorso alla curia di Napoli, in cui compaiono i nomi di alcuni sacerdoti della diocesi tursitana.

Altre notizie

Notizie più lette

  1. La Siritide
  2. La Siritide
  3. La Siritide
  4. Giornale di Basilicata
  5. Giornale di Basilicata

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Pomarico

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...